Come rimuovere PUP dal Mac

PUP: completare i passaggi di eliminazione

Al giorno d’oggi, diventa estremamente difficile distinguere tra un programma legittimo e un PUP (programma potenzialmente indesiderato). Una domanda che è stata posta da molti utenti negli ultimi tempi è “Cos’è un virus PUP?”

Nella maggior parte dei casi, quando gli utenti vengono a sapere che il malware PUP è presente sul proprio Mac, è perché si è verificata qualche strana attività sul dispositivo (come alterazioni impreviste del browser e fastidiosa generazione di annunci pubblicitari che compaiono su ogni sito visitato dagli utenti ) o perché il software indesiderato è stato rilevato dalla loro app antivirus/antimalware.

Gli PUP non sono troppo pericolosi:

Se sei stato avvisato della presenza di PUP sul tuo Mac dal tuo strumento di sicurezza, tieni presente che il tuo sistema probabilmente non è stato contaminato da una minaccia malware devastante come un ransomware, un’infezione da spyware o un cavallo di Troia.

Sebbene gli PUP a volte possano essere dannosi ed è preferibile che vengano chiusi non appena noti la loro presenza, sono in generale meno problematici rispetto ai virus o malware che abbiamo appena menzionato. Come detto in precedenza, in realtà a volte non è facile distinguere un programma autentico da un PUP e spesso dipende dal giudizio personale del singolo utente.

Impatti causati da PUP:

Adware, browser hijacker, diversi strumenti di ottimizzazione di minor valore e persino alcune app di sicurezza non troppo famose sono alcuni degli esempi più importanti di PUP. Un attributo generale di molti programmi potenzialmente indesiderati è che tendono a realizzare campagne pubblicitarie aggressive attraverso il browser dell’utente.

Inoltre, a volte mostrano anche pubblicità direttamente sullo schermo anche se il browser non è in uso in quel momento. Altri effetti negativi che tali componenti software di solito possono avere sul computer infetto è che cercano di alterare alcune impostazioni di sistema e Internet principalmente senza chiedere l’approvazione dell’utente.

Tutto ciò, sebbene per la maggior parte non sia direttamente dannoso per il dispositivo PC, potrebbe facilmente portare all’esposizione delle macchine contaminate a diverse minacce altamente terribili (ransomware, rootkit, worm, spyware e così via). Ecco perché, sia attraverso l’uso della nostra guida manuale che con l’aiuto di una suite antimalware affidabile, dovresti assicurarti di rimuovere PUP dal sistema.

Distribuzione di programmi indesiderati:

PUP come adware, browser hijacker e altri possono essere diffusi tramite annunci ingannevoli o pacchetti software promossi su siti non così affidabili. I proprietari di siti freeware in generale aggiungono componenti aggiuntivi negli installer dei loro programmi per i quali vengono pagati ad ogni download.

Le aggiunte indesiderate o dannose sono mascherate dalla modalità rapida impostata e riescono a essere installate senza preavviso degli utenti se viene scelta tale opzione. Per evitare ciò, scegli sempre l’opzione di installazione Avanzata o Personalizzata in cui potrai vedere l’elenco dei contenuti in bundle nel pacchetto software e deselezionare quelli indesiderati.

Anche gli annunci che promuovono falsi avvisi di sicurezza, notifiche di aggiornamento e messaggi di errore tendono a propagare componenti software indesiderati. Quindi, evita di interagire con annunci web casuali poiché non sai mai quale potrebbe essere la loro intenzione principale. In questo momento, disinstalla PUP dal tuo Mac se uno è già entrato nel dispositivo.

Offerta speciale (Macintosh)

Si consiglia agli utenti di Mac OS di eseguire qui lo scanner suggerito per scansionare e rilevare tutte le voci dannose sul proprio computer per pulirlo facilmente.

Una volta che noti l’infezione, dovresti procedere alla sua rimozione il prima possibile. Il problema è che il malware può rilasciare i propri file in varie posizioni e quindi rimuoverlo manualmente potrebbe essere difficile per te. Pertanto, ti consigliamo di utilizzare uno strumento antivirus affidabile per rimuovere automaticamente l’infezione informatica.

Se desideri comunque eseguire il processo di rimozione da solo, sei libero di farlo, ma ti avvertiamo che l’eliminazione di alcuni file potrebbe causare problemi. Inoltre, non puoi garantire che tutti i resti vengano rimossi in questo modo.

Ecco i passaggi manuali completi:

Sbarazzati dell’applicazione PUP

Prima di procedere, è necessario forzare l’uscita dai processi in background del malware:

  • Aprire la cartella dell’applicazione,
  • Vai a Utilità,

  • Fare doppio clic su Monitoraggio attività,

  • Cerca lì i processi sospetti e forza l’uscita,

  • Torna di nuovo alla cartella Applicazione,
  • Trova la voce dannosa e spostala nel Cestino.

Elimina i file correlati

Dopo aver eliminato i processi in background, controlla i piccoli file di configurazione, noti come file .PLIST che contengono varie informazioni sulle impostazioni in quanto potrebbero impedire la rimozione del virus:

  • Selezionare Vai> Vai alla cartella,

  • Accedere a /Libreria/Application Support e fare clic su Vai o premere Invio,
  • Nella cartella Application Support, controllare le voci sospette ed eliminarle,
  • Ora, inserisci le cartelle /Library/LaunchAgents e /Library/LaunchDaemons allo stesso modo ed elimina tutti i file .plist correlati.

Rimuovere elementi di accesso e profili

L’infezione PUP potrebbe creare elementi di accesso e profili per dominare il sistema. Dovresti rimuoverli guardando le icone e i nomi che gli assomigliano:

  • Vai su Preferenze e clicca su Account,
  • Seleziona Elementi di accesso ed elimina tutto ciò che appare sospetto,
  • Successivamente, vai su Preferenze di Sistema> Utenti e gruppi,
  • Trova profili e rimuovi tutti i profili indesiderati nell’elenco.

Modo istantaneo e automatico per rimuovere PUP

Se hai seguito i passaggi precedenti nell’ordine corretto, il tuo Mac dovrebbe essere pulito dalle infezioni. Ma, come abbiamo detto in precedenza, non puoi mai assicurarlo. Inoltre, i passaggi manuali richiedono molto tempo. Per ottenere una rimozione istantanea e automatica, ti consigliamo di utilizzare una soluzione professionale, in cui è necessario utilizzare alcuni antivirus affidabili che controllano file e processi sospetti e forniscono la loro rimozione automatica.

La domanda è quale software di sicurezza utilizzare, poiché ce ne sono molti, e su quale strumento fare affidamento poiché esistono anche varie app indesiderate nello spazio che affermano falsamente di fare lo stesso, ma in realtà vengono utilizzate per azioni dannose. Per facilitare questa selezione, ti consigliamo di utilizzare Combo Cleaner. È un’applicazione di utilità completa per Mac, in grado di rimuovere qualsiasi tipo di infezione da virus, inclusi adware, browser hijacker, trojan e così via.

Lo strumento può funzionare da solo per la protezione del sistema e per la loro ottimizzazione. Pertanto, avresti una buona scelta per utilizzarlo come software di sicurezza che funziona sia per la protezione del Mac che per l’ottimizzazione del sistema in un’unica tuta. Per aiutarti, abbiamo menzionato di seguito la guida su come scaricare/installare il programma e utilizzarlo per rimuovere PUP e i relativi componenti.

  • Fare clic sotto il collegamento di download per scaricare Combo Cleaner,
  • Una volta dopo il download, vai alla sezione download e trova il file combocleaner.dmg lì dentro,
  • Fare doppio clic su di esso per aprirlo ed eseguire la sua installazione completando i passaggi di installazione,
  • Al momento dell’installazione, trascinare e rilasciare il programma all’interno della sezione Applicazione e aprirlo facendo clic sull’icona del programma,

  • Combo Cleaner aggiorna automaticamente il database di rilevamento dei virus in quel momento e il software è pronto per l’uso,
  • Ora, apri il programma,
  • Selezionare Avanzate, fare clic su Scansione> Avvia scansione,

  • Una volta completato il processo di scansione, mostra il rapporto di scansione che mostra file dannosi,

  • Basta fare clic sul pulsante “Rimuovi tutte le minacce” per rimuoverle.

Sbarazzati di estensioni e altri file del browser

Infine, assicurati di rimuovere l’estensione del browser e di pulire il tuo browser web da cookie e altri avanzi. Di seguito, puoi trovare una guida passo passo per rimuovere i componenti relativi a PUP da Chrome, Firefox e Safari.

Google Chrome

Elimina estensioni pericolose:

  • Apri il menu di Chrome (fai clic sui tre punti verticali nell’angolo in alto a destra),
  • Seleziona Altri strumenti> Estensioni,
  • Nella finestra aperta, nell’elenco delle estensioni installate, trova quelle sospette e rimuovile facendo clic sul pulsante Rimuovi.

Cancella cache e dati web:

  • Fare clic su Menu e selezionare Impostazioni,
  • Vai su Privacy e sicurezza e seleziona Cancella dati di navigazione,
  • Selezionare Cronologia di navigazione, Cookie e altri dati del sito, nonché Immagini e file memorizzati nella cache.
  • Fare clic su Cancella dati.

Modifica pagina iniziale:

  • Vai al Menu e seleziona Impostazioni,
  • Verifica la presenza di file sospetti nella sezione di avvio,
  • Fare clic su Apri una pagina specifica o un insieme di pagine e fare clic sui tre punti per trovare l’opzione Rimuovi.

Metodo opzionale:

Se il problema persiste, ripristina completamente Chrome. Vai al menu di Chrome, seleziona Impostazioni, scorri verso il basso per trovare Avanzate e individua la sezione Ripristina e ripulisci lì, fai clic su Ripristina le impostazioni ai valori predefiniti originali, quindi e infine conferma con Ripristina impostazioni.

Mozilla Firefox

Rimuovi estensioni pericolose:

  • Vai al menu del browser (le tre linee orizzontali in alto a destra della finestra),
  • Scegli componenti aggiuntivi, controlla i plug-in indesiderati al loro interno e rimuovili,

Modifica pagina iniziale:

  • Apri Menu e scegli Opzioni,
  • Vai alla sezione Home e inserisci il sito preferito che vuoi aprire ogni volta che apri il browser.

Cancella cookie e dati del sito:

  • Fare clic su Menu e selezionare Opzioni,
  • In Privacy e sicurezza, fare clic su Cookie e dati del sito,
  • Fare clic su Cancella dati quindi,
  • E selezionare Cookie e dati del sito, nonché Cache Web Content e Pres Clear.

Metodo opzionale:

Gli utenti che hanno problemi con la rimozione di PUP possono ripristinare completamente Firefox. Vai al menu del browser, fai clic su Guida e scegli Informazioni sulla risoluzione dei problemi, fai clic su Aggiorna Firefox…. Nella sezione Dai a Firefox una messa a punto e conferma l’azione facendo clic sul pulsante Aggiorna nella finestra pop-up mostrata.

Safari

Rimuovere le estensioni indesiderate:

  • Fare clic su Menu e selezionare Proprietà,
  • Scegli estensioni,
  • Cerca le estensioni sospette nell’elenco e seleziona quindi e fai clic su Disinstalla.

Cancella cookie e dati del sito:

  • Fare clic su Safari > Cancella cronologia….,
  • Selezionare Cancella> Tutta la cronologia,
  • Conferma con Cancella cronologia.

Metodo opzionale:

Ripristina il browser se questi metodi non sono fruttuosi. Per farlo, apri Safari> Preferenze, vai alla sezione Avanzate e seleziona la casella di controllo Mostra menu Sviluppo nella barra dei menu, fai clic sul menu Sviluppo, quindi e infine fai clic su Svuota cache.

Offerta speciale (Macintosh)

Si consiglia agli utenti di Mac OS di eseguire qui lo scanner suggerito per scansionare e rilevare tutte le voci dannose sul proprio computer per pulirlo facilmente.